Tra gocce di luce, gli occhi si incrociano.
Gli occhi di una bambina diventata oramai donna incrociano gli occhi di suo padre.
La natura intorno è spettatrice assoluta del loro amore.
Un padre solleva il velo alla figlia per adornarne la bellezza, sfiorandone i tratti luminosi e i capelli fluenti.
Si sorridono.
E in quel momento l’amore detta il suo passaggio, aprendo un varco su tutta l’esistenza trascorsa insieme.
Un padre che accompagna sua figlia a vivere l’amore della sua vita!
Una figlia devota che gli accarezza l’anima con lo sguardo nel suo, come un sipario alzato sul mondo.
Quel velo prezioso, etereo, scintillante di promesse d’amore per l’eternità, come un volo che riunisce tutti, come un fiore che sboccia a primavera, come il cielo che resta a guardare il più bel miracolo della terra.
Un padre con i fili d’argento tra i capelli fa da scudo alla felicità di sua figlia che lo ammira, persa in tanto bene e tanta cura.
Un padre, custode dei giorni passati, alza le sue tenere mani e accarezza il velo a sua figlia come la natura accarezza i suoi sogni, in un solo alito di vita, tra cielo e terra.

di Rossella Oricchio